Una finestra sul mondo e non solo…

La divisa non si processa.

Come primo post “effettivo” voglio parlare di questa storia che in questi giorni sta occupando prime pagine di tg e giornali, cioè la storia di Stefano Cucchi. Ecco, io non posso certo sapere come si siano svolti i fatti, ci mancherebbe altro. Però so che un ragazzo di 31 anni, arrestato per possesso di droga, si è fatto 8 giorni di carcere e di ospedale e ne è uscito morto. Con il viso tumefatto, la mascella rotta, fratture vertebrali e con una decina di chili in meno. Ho visto le foto e credo proprio che una caduta dalle scale non possa provocare quello scempio.

E mi viene subito da pensare a Federico, Federico Aldrovandi, che ha fatto una fine simile a quella di Stefano, solo che lui è morto in mezzo ad una strada invece che in un carcere o in una caserma. I colpevoli dell’omicidio di Federico sono stati condannati, ma non sconteranno mai la loro pena in carcere (irrisoria del resto, per aver commesso un omicidio) grazie all’indulto.

E poi, penso alle mamme di questi ragazzi, ai loro genitori, a cui viene comunicata la morte di un figlio e non si sa neanche perchè sia morto. Anzi, ai genitori di Stefano è stata portata direttamente la richiesta dell’autopsia. Avvisarli che il loro figlio era morto forse arrecava troppo disturbo.

Non so, non riesco a commentare questi avvenimenti. Queste sono le cose che mi lasciano senza parole, ma con tanta rabbia e dolore nel cuore. Anche per questo voglio postare un video di Ascanio Celestini che un po’ dà voce anche a me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: